loader image

Chi siamo?

La Diesel 80 nasce a Rovato nell’anno 1980 come officina di riparazione veicoli industriali. 

Nel 1995 con l’avvento in Italia dell’autorevole casa automobilistica ISUZU, rappresentata dalla società importatrice Midi Europe, la Diesel 80 colse l’ opportunità di commercializzare questi prestigiosi veicoli diventando una delle primissime concessionarie ufficiali sul territorio nazionale, ottenendo l’esclusiva per Brescia e provincia. 

Nel 2005 in occasione del 25º anno di Fondazione fu inaugurata la sede espositiva in Rovato. Dal 2010 la concessionaria Diesel 80 Srl è partner ufficiale del marchio ISUZU anche per Bergamo e provincia. 

I veicoli ISUZU sono rivolti ad una clientela attenta ed esigente, che richiede veicoli sempre più performanti e atti ad un lavoro specializzato; la versatilità dei veicoli ISUZU li rende adatti a molteplici trasformazioni in ambito edile, commerciale, alimentare, trasporto e logistica, aziende florovivaistiche, vinicole, distribuzione bevande. 

L’offerta dei veicoli ISUZU comprende: D-MAX il Pick up, nelle versioni SINGLE (due posti) SPACE (quattro posti) CREW (cinque posti) e negli allestimenti Satellite, Planet, Solar, Solar plus, Supernova e Quasar. 

La gamma di veicoli medio-bassa 3.5 ton, 5.5, 6.0, 6.5, 7.5, 9.5, con diversificate carrozzabilità di passi da 2500 mm a 4475 mm. La gamma di veicoli medio-alta da 11 a 14 ton., con diversificate carrozzabilità di passi da 3000 mm a 5320 mm.

Curiosità:

Isuzu: una storia centenaria

Le origini della casa Isuzu risalgono al 1916, quando l’allora Tokyo Ishikawajima Shipbuilding &
Engineering Co. Ltd. inizia la costruzione di una fabbrica per la produzione di autovetture.

Nel 1918 l’azienda instaura una cooperazione con la britannica Wolseley Motors Ltd che porta alla
commercializzazione, a partire dal 1922, della Wolseley A9, la prima vettura costruita in Giappone.
Di lì a due anni inizierà la produzione di autocarri.

Isuzu: la nascita del marchio


È il 1934 quando la Tokyo Ishikawajima Shipbuilding & Engineering Co. Ltd si fonde con la Dot Automobile Manufacturing Inc. e assume il nuovo nome di Automobile Industries Co., Ltd.


L’azienda è oggetto di attenzione da parte del governo giapponese che propone di dare un nuovo
nome alla vettura principale. Il nome scelto è Isuzu, in onore del grande fiume che scorre nel
Grande Santuario di Ise e a cui sono dedicate molte canzoni e poesie della tradizione.


Nel 1936 è prodotto il primo motore diesel per auto raffreddato ad aria. Nel 1937 l’azienda diventa gruppo, la Tokyo Automobile Industries Inc. e continua la produzione di autocarri con motori diesel.

Bisogna però attendere fino al 1949 perché il marchio Isuzu, che letteralmente
significa “cinquanta campane”, diventi il marchio distintivo dell’intero gruppo: nasce la Isuzu
Motors Limited.

Leader mondiale nei veicoli diesel


Gli anni Novanta segnano il successo delle vendite dei Pick-Up. A partire dal 1990 Isuzu, per diversi anni, è il primo costruttore al mondo di veicoli industriali medi e pesanti (superiori a 6,1 tonnellate), raggiungendo nel 1996 il picco di vendite negli Stati Uniti. Isuzu è la prima casa
costruttrice al mondo a introdurre il sistema “common rail” nella gamma dei fuoristrada.

Nel dicembre del 1998 Isuzu ottiene il premio “Technology of The Year” come miglior motore dell’anno
dalla “Automotive Researches Journalist Conference” del Giappone. Nel 2000 ISUZU supera i 15
milioni di motori diesel prodotti nei propri impianti, consolidando l’invidiabile leadership nel mondo.